Mi dispiace ma non è possibile fare click con il tasto destro...

Categoria: Colli bolognesi

Le antiche origini dell’Eremo di Ronzano, sulla prima collina sopra Bologna.

Il Colle di Ronzano era frequentato sin dalla prima Età del Ferro e conosciuto anche da Etruschi e Romani. Da questa collina prospiciente al centro storico di Bologna si può osservare una sorta di triangolo che unisce il Colle della Guardia, col Santuario di San Luca, il Colle dell’Osservanza, con i resti della Chiesa della Madonna del Monte e l’Eremo di Ronzano, tre luoghi sacri idealmente accomunati dalle stesse origini al femminile. Secondo leggende e tradizioni, la Madonna del Monte […]

Il Cenobio di San Vittore sorge sul Monte Giardino, sopra Bologna

Oggi sono sui primissimi colli bolognesi, per una visita al Cenobio di San Vittore, uno dei luoghi più antichi e suggestivi della città. Giosuè Carducci, in una delle sue relazioni storiche, ricorda che “…del tempio si ha notizia fin dal 441. Le memorie diplomatiche risalgono al 1073 ed al 1178, anno in cui la Chiesa venne solennemente consacrata al Vescovo Giacomo…”. L’antico Cenobio è dedicato a San Vittore, martire del IV secolo. Si tratta di un edificio in stile romanico, […]

Il Giardino all’italiana ritrovato di Villa Spada a Bologna

I recenti lavori di riqualificazione a Villa Spada, in Via di Casaglia 3, sulle prime pendici collinari sopra Bologna, hanno permesso di valorizzare il suo Giardino all’italiana, raro esempio nel contesto bolognese. Villa Spada viene eretta in stile neoclassico nella tenuta Zambeccari sul finire del Settecento, su progetto attribuibile all’architetto italo-svizzero Giovan Battista Martinetti, figura importante nella storia dei giardini bolognesi, al quale si devono la sistemazione della Montagnola e dell’Orto Botanico ai primi dell’Ottocento. Nel giardino all’italiana da lui […]

Una passeggiata nella storia di Bologna, sul Colle dell’Osservanza

Il Colle dell’Osservanza si erge ad un passo da Bologna. Il nome non si riferisce al suggestivo panorama sulla città che si osserva percorrendo le sue pendici, ma alla presenza dei Frati Minori Osservanti la regola dell’Ordine Francescano. Raggiungere la sommità della collina, posta a 231 metri sul livello del mare, dopo un percorso di circa 1,5 km, offre spunti non solo paesaggistici, ma anche riflessioni sulla storia religiosa ed artistica di Bologna. Punto di partenza della mia passeggiata è […]

Asinelli e Garisenda, le prime Due Torri di Bologna

Città turrita per eccellenza, Bologna possedeva in epoca medievale un panorama urbano costellato di quasi 100 torri, funzionali dal punto di vista strategico e militare, ma anche per ribadire il prestigio delle rispettive famiglie proprietarie. Delle 24 torri superstiti, oggi le più famose e simbolo di Bologna sono le Due Torri, Asinelli e Garisenda in Piazza di Porta Ravegnana. Si innalzano in uno slargo anticamente chiamato Porta Ravegnana, perché da li partiva la via San Vitale per Ravenna (per il […]

I Portici di Bologna Patrimonio UNESCO – The Porticoes of Bologna UNESCO heritage

I Portici sono una caratteristica di Bologna, assieme alle sue Torri. Per il loro aspetto storico, artistico e culturale sono diventati nel 2021 patrimonio dell’Umanità UNESCO. Gli oltre 38 chilometri di portici cittadini (che raggiungono i 53 chilometri con quelli fuori le mura), nascono per ragioni pratiche, dopo l’anno Mille, quando Bologna inizia a conoscere un forte incremento della popolazione, indotto dall’Università e dall’immigrazione dalle campagne vicine. I bandi comunali promettevano la libertà mediante lo scioglimento dalla servitù della gleba. […]

Colli bolognesi

La prima collina bolognese avvolge la parte a sud della città, preludio dell’Appennino che si spinge fino ai confini con la Toscana. E’ sufficiente uscire di poco da Bologna per poterla ammirare in tutta la sua estensione dall’alto dei colli prospicienti, meta delle passeggiare dei bolognesi in cerca di forma fisica, in particolare lungo il Portico di San Luca, verso l’omonimo Santuario sul colle della Guardia. Cesare Cremonini canta “Ma quant’è bello andare in giro per i Colli Bolognesi…”, per […]

La Chiesa rotonda della Madonna del Monte a Villa Aldini

La Chiesa della Madonna del Monte, secondo la leggenda, viene edificata e consacrata nel 1116 per opera della nobildonna bolognese Picciola Piatesi, sul colle di San Benedetto, poi rinominato colle dell’Osservanza. Le fonti più probabili della presenza della Chiesa sono legate a Domenico di Guzman che, ritornato a Bologna nel 1221, febbricitante cerca sollievo presso l’eremo di Santa Maria del Monte, poco prima della sua morte. Nel corso del XIV secolo nella Chiesa, nel frattempo ricostruita ed ampliata dai Benedettini […]

Bologna ai tuoi piedi: Villa dei Marchesi Scarani

Nel titolo mi sono permesso di riprendere la frase di presentazione del sito della Villa dei Marchesi Scarani, perché l’ho trovato quanto mai azzeccato. La sensazione di avere Bologna ai propri piedi si percepisce subito, appena varcata la soglia del lungo viale che porta all’edificio; impressione che si consolida attraversando l’uliveto adiacente, o affacciandosi ai giardini antistanti la costruzione. La collocazione di questa splendida residenza patrizia collinare, fatta costruire dal Marchese Nicolò Scarani, risalente al XVIII secolo, è ancor più singolare, se si pensa che […]

Un balcone si affaccia su Bologna: San Michele in Bosco

Appena raggiunto il piazzale-sagrato della Chiesa di San Michele in Bosco, si ha subito l’impressione di affacciarsi da un balcone sulla città, come ho citato nel titolo. Le colline che sovrastano Bologna, a pochi passi dal centro, offrono spesso questo aspetto al visitatore. Il complesso monumentale di San Michele in Bosco comprende la Chiesa e l’adiacente ex-Convento dei monaci Olivetani, acquistato sul finire del XIX secolo dal chirurgo Francesco Rizzoli e donato alla Provincia di Bologna, affinché vi realizzasse un […]