Mi dispiace ma non è possibile fare click con il tasto destro...

Blog

La Conserva di Valverde, a Bologna conosciuta come Bagni di Mario.

Il cosiddetto sistema delle acque a Bologna non è caratterizzato dalla copiosa presenza delle stesse, ma dall’organizzazione ingegneristica che ha saputo incanalare ed utilizzare al meglio le poche risorse idriche presenti. I Bagni di Mario ne sono un esempio. Poco cambia per l’inesattezza del nome, entrato ormai nell’immaginario cittadino. Si riferisce infatti ad una attribuzione del XIX secolo, quando quel luogo si riteneva fosse, anche in virtù della particolare architettura (una sala ottagonale sovrastata da un’ampia cupola), un centro termale romano di […]

Cripta di San Zama, alle origini della cristianità bolognese

A Bologna, nel Monastero dei Santi Naborre e Felice, detto dell’Abbadia, sotto l’omonima Chiesa, è custodita la cripta di San Zama. Di origine romanica, è sopravvissuta ai tempi e la composizione eclettica delle sue forme (ha subito dei rimaneggiamenti nel corso dei secoli) contribuisce a documentare un lungo arco nella storia cittadina. La cripta di San Zama potrebbe essere testimone del sorgere della prima comunità cristiana bolognese, quando, attorno all’anno 270, Zama, il primo vescovo di Bologna, avrebbe trasformato una preesistente […]

Palazzo Fava da San Domenico a Bologna

Palazzo Fava da San Domenico, Via del Cane n.9, Bologna. I Palazzi storici a Bologna esercitano sempre un fascino particolare, specie se proviamo ad immaginarli ancora abitati dai nobili che li hanno edificati, oppure dagli artisti intenti ad affrescare i grandi saloni. Quando poi la guida che ci accompagna è la dottoressa Anna Brini, la sensazione di essere calati nella realtà del tempo passato appare rafforzata dall’enfasi dei suoi racconti, dalla descrizione dei fatti e delle persone che hanno vissuto quegli anni. […]

Gli affreschi di Palazzo Poggi

Palazzo Poggi, in via Zamboni n. 33, a Bologna, a differenza di molti altri edifici storici bolognesi, non appartiene ad una famiglia senatoria, pur conservando la stessa una posizione di rilievo nella vita pubblica cittadina, che traspare proprio dai fasti di questo Palazzo. La sua costruzione risale al 1549, per opera di Alessandro Poggi, ma il suo vero promotore, alla morte del fratello Alessandro, è stato Giovanni Poggi, tesoriere pontificio e nunzio apostolico presso l’Imperatore Carlo V. Giovanni ha notevole peso nelle […]

San Petronio, la Basilica dei bolognesi

La Basilica di San Petronio sorge nella centrale Piazza Maggiore di Bologna. È dedicata ad un Santo un po’ atipico, documentato come ottavo vescovo di Bologna, con il suo episcopato collocabile tra il 431 e il 449. Ho scritto atipico, perché, se si presta ascolto alla versione agiografica, vale a dire il complesso delle testimonianze che costituiscono la memoria della vita di un Santo e del culto a lui tributato, compresa una Vita scritta in volgare alla fine del XIII secolo, se ne ricava una figura particolare […]

Le forme magiche della Rocchetta Mattei

Rocchetta Mattei è una costruzione davvero molto originale e le sue forme richiamano quelle del Palácio Nacional da Pena, a Sintra in Portogallo. Anche la sua posizione, la Rocchetta è situata a Riola, nel comune di Grizzana Morandi, su un’altura dell’Appennino posta a 407 metri, ricorda quella del palazzo portoghese. Le sue forme sono il frutto dell’immaginazione del conte Cesare Mattei (1809-1896), che, dopo aver acquistato nel 1850 i terreni dove sorgevano le rovine dell’antica rocca di Savignano, il 5 novembre dello stesso anno pone la prima pietra […]

I fasti di Palazzo Zani

La famiglia Zani, ricchi mercanti di lana originari di Firenze, pur non facendo parte del Senato bolognese, ha una posizione economica di rilievo, tale da consentire la costruzione della grande residenza di via Santo Stefano 56. Commissionata all’architetto Floriano Ambrosini (1557-1622), viene inaugurata nel giugno del 1594, con una fastosa cerimonia pubblica durante il Palio di San Ruffillo, che si correva lungo quella che allora si chiamava Strada Santo Stefano. Al pianterreno del Palazzo troviamo la sala con soffitto e […]

Il Complesso di San Colombano, tra pennello e pentagramma

La tradizione vuole che la Chiesa sia stata fondata nel 616 da Pietro I, vescovo di Bologna, discepolo del monaco Colombano di Bobbio. In verità, si ha notizia certa di una Chiesa e di un Monastero dedicati a San Colombano solo negli ultimi anni dell’XI secolo. Oggi, il Complesso di San Colombano, a Bologna in via Parigi n. 5, è il risultato di quel che resta dell’aggregazione di diversi edifici religiosi, avvenuta nel corso dei secoli, della quale rimangono la […]

San Pietro, Cattedrale Metropolitana di Bologna

La Basilica di San Petronio è, per così dire, la più conosciuta in città, ed anche, se considerata dalla prospettiva delle sue origini, una sorta di edificio laico. Nel 1388 il Comune di Bologna, interpretando un desiderio che la città nutriva già da molto tempo, decise di costruire la Basilica sul lato meridionale della Piazza Maggiore. Spesso quindi, ci si dimentica che è la Chiesa di San Pietro la Cattedrale Metropolitana, in quanto sede del Vescovo Metropolita, centro liturgico e spirituale della diocesi di Bologna. La Cattedrale […]

Bologna ai tuoi piedi: Villa dei Marchesi Scarani

Nel titolo mi sono permesso di riprendere la frase di presentazione del sito della Villa dei Marchesi Scarani, perché l’ho trovato quanto mai azzeccato. La sensazione di avere Bologna ai propri piedi si percepisce subito, appena varcata la soglia del lungo viale che porta all’edificio; impressione che si consolida attraversando l’uliveto adiacente, o affacciandosi ai giardini antistanti la costruzione. La collocazione di questa splendida residenza patrizia collinare, fatta costruire dal Marchese Nicolò Scarani, risalente al XVIII secolo, è ancor più singolare, se si pensa che […]