Mi dispiace ma non è possibile fare click con il tasto destro...

Blog

Nel Delta del Po

Il Delta del Po è in sintesi un sistema di diramazioni fluviali che permettono al Grande Fiume di sfociare nel Mare Adriatico, dopo il suo percorso lungo la Pianura Padana. Dall’epoca etrusca il Po ha cambiato per ben 12 volte la posizione del suo Delta. L’attuale assetto deriva sia da movimenti geomorfologici, che dalla mano dell’uomo, in particolare dall’opera idraulica attuata dalla Repubblica di Venezia nel 1604, conosciuta come Taglio di Porto Viro, opera che portò ad uno “spostamento” a […]

Il Palazzo dell’Archiginnasio a Bologna

Il Palazzo dell’Archiginnasio viene eretto a Bologna fra il 1562 ed il 1563, per volere del Legato pontificio in città, il cardinale Carlo Borromeo, su progetto dell’architetto bolognese Antonio Morandi detto Terribilia, con lo scopo, nel clima culturale del Concilio di Trento, di dare una sede unitaria all’insegnamento universitario, fino ad allora disperso in vari edifici. Il Palazzo presenta all’esterno un lungo portico di 30 arcate e si articola in due piani intorno ad un cortile centrale a doppio ordine di […]

La Villa Adriana di Tivoli e la discarica mancata

La discarica di Corcolle a Roma, vicino a Villa Adriana di Tivoli, non si farà più. E Giuseppe Pecoraro, commissario per l’emergenza rifiuti a Roma, si è dimesso. Il Governo ha affidato l’incarico a Goffredo Sottile. Si è deciso tutto questa mattina, prima del Consiglio dei Ministri, quando si è svolta una riunione tra Monti, Ornaghi, Clini, Catricalà. Il governo appariva diviso prima dell’inizio del consiglio di ministri, che aveva tra i punti all’ordine del giorno la discussione sulla scelta […]

I borghi più belli d’Italia: Montemerano, in Toscana

Il Borgo medievale di Montemerano è veramente ben conservato e caratteristico. È entrato di recente nel novero dei Borghi più belli d’Italia per la sua vivibilità, nonché per l’armonia architettonica e le qualità storico-artistiche del suo patrimonio edilizio. Montemerano si erge a due passi dalle Terme di Saturnia. Fu edificato nel corso del XIII secolo dalla famiglia Aldobrandeschi, sulla parte più alta di una delle tante dolci colline della Maremma Toscana. Nel corso del XIV secolo passò sotto il controllo della famiglia dei Baschi, finendo poi sottomessa ad Orvieto. […]

I Carracci, una storia bolognese

I due fratelli Annibale (Bologna, 1560 – Roma, 1609) ed Agostino (Bologna, 1557 – Parma, 1602) Carracci, assieme al loro cugino Ludovico (Bologna, 1555 – 1619), costituiscono forse un caso unico di collettivo nella storia dell’arte, e sono tra i protagonisti del rinnovamento artistico della seconda metà del Cinquecento. Si formano nella loro città natale, Bologna, affrescando dimore nobiliari, Palazzo Fava, Palazzo Magnani e Palazzo Sampieri Talon, con decorazioni innovative per il sistema delle arti figurative del loro tempo. Propongono […]

Palazzo d’Accursio a Bologna

Palazzo d’Accursio è la sede del governo della città di Bologna, da quando, nel 1336, diventa residenza degli Anziani, la massima magistratura della città. Più che un Palazzo, è in realtà un complesso architettonico, un insieme di spazi e di edifici che si sono modificati ed aggregati nel corso di otto secoli, sull’onda delle trasformazioni storico-politiche. Mantiene ancora il nome di Accursio, il maestro di diritto nello Studio bolognese, che cedette al Comune, sul finire del Duecento, il primo nucleo […]

Una domenica in Pinacoteca a Bologna

La Pinacoteca Nazionale di Bologna, come si legge nel suo sito web, ha sede nella zona universitaria, nello stesso edificio storico che ospita l’Accademia di Belle Arti e la Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico di Bologna. In questo complesso si fondono esposizione, tutela, conservazione e studio del patrimonio storico artistico cittadino e regionale. La collezione ha il suo nucleo principale nelle opere che provengono dalle Chiese e dai Conventi bolognesi soppressi in età napoleonica, privilegiando quindi la […]

Un balcone si affaccia su Bologna: San Michele in Bosco

Appena raggiunto il piazzale-sagrato della Chiesa di San Michele in Bosco, si ha subito l’impressione di affacciarsi da un balcone sulla città, come ho citato nel titolo. Le colline che sovrastano Bologna, a pochi passi dal centro, offrono spesso questo aspetto al visitatore. Il complesso monumentale di San Michele in Bosco comprende la Chiesa e l’adiacente ex-Convento dei monaci Olivetani, acquistato sul finire del XIX secolo dal chirurgo Francesco Rizzoli e donato alla Provincia di Bologna, affinché vi realizzasse un […]