Mi dispiace ma non è possibile fare click con il tasto destro...

Archivi degli autori: Guido Barbi

Gli affreschi di Vitale da Bologna nella Basilica di Santa Maria dei Servi a Bologna

La Chiesa di Santa Maria dei Servi è stata elevata alla dignità di Basilica minore nel 1954 da Papa Pio XII. Viene eretta con l’annesso Convento (che attualmente ospita i comandi Regionale e Provinciale del corpo dei Carabinieri), nelle adiacenze dell’attuale Strada Maggiore, tra il 1386 e il 1437, su disegno di padre Andrea Manfredi da Faenza, generale dell’Ordine dei servi di Maria o Serviti (ordine mendicante della Chiesa cattolica fondato a Firenze attorno al 1233), che si avvale dell’opera […]

San Domenico riposa a Bologna, nella Basilica a lui dedicata

Nel 1216, il predicatore spagnolo Domenico di Guzman riceve l’approvazione ufficiale del Papa per la creazione dell’ordine dei Frati predicatori, o Domenicani, da lui fondato. Così decide di diffondere la sua regola, inviando monaci in molte parti d’Europa, in particolare nella penisola iberica e nei principali centri universitari del tempo, tra cui Parigi e Bologna, dove si recò egli stesso. Arriva nel 1218 a Bologna, città vivace e colta, grazie anche alla presenza dello Studium, realtà quindi che ben si […]

Piazza Santo Stefano a Bologna, la Piazza che non c’è

Piazza Santo Stefano, una delle Piazze più belle di Bologna, non esiste ufficialmente, perché considerata dal Comune parte della Via Santo Stefano, la strada che prende il nome da tempo immemorabile dalla presenza dell’omonimo Complesso di Chiese. La dignità di Piazza è però nel cuore dei bolognesi, che tale la considerano per la sua eleganza, per i Palazzi che la racchiudono, per il fascino che esercitano il Complesso di Santo Stefano e le leggende collegate alle sue antichissime origini. Detto […]

C’era una volta a Bologna, Strada di Galliera

C’era una volta a Bologna, Strada di Galliera. E c’è ancora. Oggi via Galliera è stata relegata al rango di strada secondaria, rispetto ai tempi in cui era al centro della vita cittadina, definita il corso e perfino il Canal Grande bolognese, per l’aspetto che le conferivano i prestigiosi palazzi presenti lungo il suo percorso. A guardarla con attenzione, oggi via Galliera, pur molto segnata e trasformata dal tempo, continua a conservare aspetti del fascino della strada più nobile di […]

La Bologna dei Bentivoglio

Propongo qui le immagini di luoghi che ancora oggi testimoniano la presenza dei Bentivoglio a Bologna. In particolare, due costruzioni che si affacciano sulla odierna via Zamboni: la Chiesa di San Giacomo Maggiore, che conserva al suo interno la Cappella Bentivoglio, e l’Oratorio di Santa Cecilia. Uno sguardo anche al Teatro comunale, perché edificato sull’area dove si ergeva il grande Palazzo Bentivoglio con le sue scuderie su Piazza Verdi. I Bentivoglio sono stati Signori di Bologna, in lotta con il […]

Colli bolognesi

La prima collina bolognese avvolge la parte a sud della città, preludio dell’Appennino che si spinge fino ai confini con la Toscana. E’ sufficiente uscire di poco da Bologna per poterla ammirare in tutta la sua estensione dall’alto dei colli prospicienti, meta delle passeggiare dei bolognesi in cerca di forma fisica, in particolare lungo il Portico di San Luca, verso l’omonimo Santuario sul colle della Guardia. Cesare Cremonini canta “Ma quant’è bello andare in giro per i Colli Bolognesi…”, per […]

Palazzo del Podestà, Palazzo Re Enzo e Palazzo del Capitano del Popolo: nel cuore della Bologna medievale

Nel Duecento Bologna è una delle città più grandi e potenti in Europa, all’avanguardia nel sapere. Per questo i rappresentanti del Comune trovano inadeguata la vecchia sede comunale e decidono di espropriare numerose costruzioni per creare l’odierna Piazza Maggiore ed erigere nuovi edifici comunali adibiti a svolgere funzioni pubbliche. Il primo, il Palazzo del Podestà viene eretto a partire dal 1200 circa, seguito da Palazzo di Re Enzo, che vede la sua costruzione tra il 1244 ed il 1246, in […]

Il Barocco bolognese nella Basilica di San Paolo Maggiore

Nel 1606 i Chierici regolari di San Paolo Decollato, conosciuti come Padri Barnabiti, affidano al loro confratello, architetto Giovanni Ambrogio Magenta, la costruzione di una Chiesa nella quale trasferire la loro comunità, dedicandola a San Paolo: la Basilica di San Paolo, in via Carbonesi n. 18, assume il nome di Maggiore, per distinguerla dalle omonime Chiese dell’Osservanza e di Ravone. La costruzione della Chiesa è finanziata dai principi Spada. Edificata nell’area dell’antica Croce dei Santi (una delle quattro croci che […]

Michelangelo Buonarroti a Bologna

Propongo un percorso per immagini sulle orme della pur breve presenza di Michelangelo a Bologna. Parto dall’aquila su Palazzo D’Accursio, poco a lato della statua del Gigante del Gianbologna. Poi mi sposto verso la Basilica di San Petronio, per osservare sulla facciata le sculture di Jacopo della Quercia, che contribuirono alla formazione artistica del Buonarroti. Proseguendo poi in Piazza Galvani, dietro la Basilica di San Petronio, mi soffermo davanti allo stabile, alle spalle della statua di Galvani, che ospitò (come […]

Scaloni, affreschi e intrighi a Palazzo Merendoni

Palazzo Merendoni si trova in via Galliera n. 26, la strada più nobile di Bologna prima della costruzione di via dell’Indipendenza, a fine ‘800. Appartenuto alla famiglia Bonfiglioli, poi ai Dolfi, e, dal 1769, al cantante Giuseppe Manfredini, viene acquistato nel 1773 dai conti Merendoni, che lo ristrutturano a partire dal 1775, sotto la guida dell’architetto e scenografo Raimondo Compagnini. A lui si devono la facciata, lo scalone e i locali interni costruiti secondo lo stile neo-cinquecentesco. Ritroviamo così nel […]